IC Markets: è valido come dicono?

Parlando di broker affidabili non può non venire in mente IC Markets, un broker Forex australiano in attività dal 2007. Questo broker viene regolamentato in Australia da un organismo equivalente ai nostri CySEC e CONSOB, ossia la ASIC. Questa è l’ente adibito al controllo delle piattaforme e degli strumenti finanziari operante su territorio australiano. Questa regolamentazione può sembrare poco necessaria e invece riesce a fornire una buona protezione dalle truffe rendendo la IC Markets uno dei broker più affidabili al mondo, nonostante non sia appunto controllato da CySEC. ASIC inoltre, grazie ad una nuova legge della ESMA è stata autorizzata ad operare solamente su suolo europeo.

Le caratteristiche di IC Markets

Andiamo quindi ad analizzare le principali caratteristiche di IC cosi da poter scegliere se questo broker è adatto o meno alle vostre esigenze. Innanzitutto possiamo dire che IC Markets è un broker ECN, è ossia un broker che interviene o meno sui prezzi delle azioni sul mercato.

Da tenere in conto è la leva finanziaria che è possibile utilizzare grazie ad IC Markets. Questa leva risulta infatti essere davvero molto alta. Purtroppo però capita spesso che leve finanziarie più grandi fornite dalle altre piattaforme di trading sia caratterizzata da valori talmente alte che alcuni trader vengono esclusi dal suo utilizzo, per fortuna la IC Markets ha pensato a tutto e questo broker permette di usare leve finanziarie che arrivano anche a 1:300, quindi non altissima, ciò rende IC molto adatta anche per coloro che volessero operare nei brevissimi periodi di tempo sul mercato, adottando quindi il metodo dello scalping, grazie a questo metodo, adottato utilizzando IC Markets come base è possibile, spendendo appena 100 euro per attivare la piattaforma, arrivare a guadagnare anche 30000 euro, purtroppo è importante non dimenticarsi nei molti rischi che si corrono se pur molto contenuti dal livello della leva finanziaria.

Un gran numero di piattaforme

Grazie ad IC Markets abbiamo la possibilità di usare diverse piattaforme tutte molto differenti tra di loro, queste sono la MetaTrader4, la MetaTrader5 e la cTrader, per utilizzare queste piattaforme basta avere un computer, una connessione a internet e in seguito scaricare queste direttamente da internet, è da tenere in conto che tutte queste piattaforme sono supportate anche su dispositivi mobile. Andiamo quindi ad analizzare le nostre piattaforme.

Metatrader4

MetaTrader4 è una piattaforma adatta allo scalping ed è attualmente la piattaforma più conosciuta nel mondo del trading online, i costi di commissione per attivare la piattaforma non ci sono, è tutto completamente gratuito, la leva massima è molto alta e arriva anche fino a 1:500, cosa che appunto rende questa piattaforma semplicemente perfetta per lo scalping. Come se tutto ciò non bastasse la piattaforma mette a disposizione dei trader una serie di dati e grafici interattivi completamente visionabili dai trader.

Metatrader5

La MetaTrader5 è una versione aggiornata della MetaTrader4, a differenza di questa la MT5 è più lenta e risulta quindi più adatta ad effettuare operazioni a lungo termine evitando quindi di essere utilizzata nello scalping. Per compensare ciò però, questa piattaforma permette di utilizzare molti più strumenti.

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *